Artwork by Jacopo Ascari per Feel Class

EXPERIENTIAL MARKETING 

INTERVISTA A PAOLA MAPELLI E AGNESE VIOLATI DI THE MAPTIQUE

Un viaggio nel marketing esperienziale attraverso esperienze memorabili B2B e B2C che puntano sulla personalizzazione e sul coinvolgimento attivo del consumatore.

 Il marketing esperienziale fa leva sulla sfera emotiva del consumatore, sull’esperienza di consumo e non solo sul prodotto. Ci raccontate cosa rappresenta per voi il termine “esperienza” e come siete arrivate a concentrare il vostro business sul concetto di “experiential marketing”?

Le esperienze sono il nostro core business, l’anima di “The Maptique”.  Esperienze tailor-made sia B2B che B2C, sempre diverse l’una dall’altra, partendo da hidden gems alla scoperta del territorio locale. Un evento memorabile capace di incuriosire e coinvolgere direttamente il consumatore, in cui si impara sempre qualcosa di nuovo ingaggiando la community e creando contenuti.

Quali sono le differenze fondamentali tra il marketing tradizionale e quello esperienziale?

L’approccio tradizionale faceva leva sul cartaceo con un approccio unidirezionale ed impersonale. Il marketing esperienziale, invece con l’avvento del digitale e dei social media, punta sulla personalizzazione, sul coinvolgimento attivo del consumatore finale promuovendo continuamente la sua interazione costante con il brand e creando il concetto di community. Il marketing esperienziale permette di raggiungere un audience target in tempi immediati e di abbattere barriere tra il brand ed i consumatori coinvolgendo la sfera emozionale.

RICEVI SUBITO

 

1. GRATIS UN MODULO DI “IL MONDO CHE SARÀ”

 

2. UN CODICE SCONTO PER AVERE IL 40%

INSERISCI QUI I TUOI DATI

 

RICEVI SUBITO

 

1. GRATIS UN MODULO DI “IL MONDO CHE SARÀ”

 

2. UN CODICE SCONTO PER AVERE IL 40%

INSERISCI QUI I TUOI DATI

Integrare on e off line è l’anima del vostro progetto The Maptique: su cosa si basa il vostro approccio?

L’approccio di The Maptique è a 360 gradi. Parte online, dal sito editoriale “TheMaptique.com  dove i lettori trovano guide di viaggio e scoprono hiddem gems. Continua poi esplorando ed acquistando le experiences che sono il fil rouge con The Maptique Studio, la creative boutique agency che svolge servizi di consulenza digitale. Tutte le strategie di comunicazione sono realizzate ad hoc per ogni singolo cliente, pensate unendo social media management, digital PR ed experiences per esaltare il DNA e la filosofia del brand.

 Il Covid19 ha rimescolato le carte e il mercato degli eventi offline ha subito un duro colpo. Nel vostro corso dedicate un modulo intero alla “Digital wave”: quali sono gli strumenti che i brand hanno a disposizione per comunicare in questo periodo?

La pandemia ha cambiato molti aspetti: dal modo in cui ci relazioniamo con gli altri al modo in cui lavoriamo, affrontiamo la vita, etc. Tutto ciò ha avuto delle inevitabili ripercussioni sul modo di comunicare e fare marketing.

La maggior parte dei brand ha deciso di spostare e/o rafforzare la propria presenza più che mai verso il digitale. Anche The Maptique ha deciso di interagire con la propria community e sono così nati The Maptique LAB ed Estate Italiana. 

Il primo progetto consiste in una serie di appuntamenti digitali in cui, tramite un cadeau che arriva a casa, si partecipa ad experiences come yoga nidra, meditative painting, ricamo, concerti privati, etc.

Il secondo progetto, nasce con l’idea di promuovere l’Italia e le vacanze nel Bel Paese: una serie di experiences legate ad una selezione di strutture esplorando il territorio locale per tutta l’estate 2020.

Vuoi approfondire questi temi? 

ACQUISTA IL CORSO DI THE MAPTIQUE

© Copyright - Venicemesh